L'arcipelago comprende le isole di Vulcano, Lipari, Stromboli, Salina, Panarea, Alicudi e Filicudi.   VULCANO: L'Isola di Vulcano è un'isola di 21 km quadrati, situata 20 km a nord della Sicilia. L'isola deve la sua esistenza alla fusione di alcuni vulcani di cui il più [...]
Milazzo è una città posta tra due golfi, quello di Milazzo ad est e quello di Patti a ovest. E' meta turistica ricca di attrattive e rappresenta il principale porto da dove, ogni giorno, partono aliscafi e navi alla volta delle Isole Eolie. E' possibile anche prenotarsi su [...]

Le Province

 Le Province Siciliane

Meteo Sicilia

Galleria Fotografica

Noleggio Auto

Noleggia un'auto

Servizio Garage

 
Garage Milazzo sx

TAXI - NCC

Noleggio Auto con Conducente

BUS Navetta

BUS Navetta
Garage Milazzo

Speciale Isole Eolie

L'arcipelago comprende le isole di Vulcano, Lipari, Stromboli, Salina, Panarea, Alicudi e Filicudi.
 
VULCANO: L'Isola di Vulcano è un'isola di 21 km quadrati, situata 20 km a nord della Sicilia. L'isola deve la sua esistenza alla fusione di alcuni vulcani di cui il più grande ma spento è il Vulcano della Fossa. Sebbene l'ultima eruzione sia avvenuta nel 1888 - 1890, il vulcano non ha mai cessato di dare prova della propria vitalità ed ancora oggi si osservano differenti fenomeni: fumarole, getti di vapore sia sulla cresta che sottomarini e la presenza di fanghi sulfurei dalle apprezzate proprietà terapeutiche. L'Isola Vulcano è collegata all'Isola di Lipari con un servizio marittimo da Porto di Levante (sull'isola Vulcano) a Lipari (ca. ¼ d'ora) attraverso le Bocche di Vulcano. È raggiungibile con circa un'ora e mezza di navigazione con la nave e con circa 3/4 d'ora con l'aliscafo da Milazzo.
InformazioniServizio NavettaParcheggioNoleggio AutoNoleggio AutoCerca un Hotel o B&B

 
LIPARI: L'isola più grande tra le sette, costituita principalmente da materiali lavici. In antichità era nota col nome Lipara, greco antico, che significa grasso, untuoso, e per estensione brillante, ricco e fertile, e sempre in antichità fu chiamata Milogonide o Meligunide. E' una località conosciuta per le splendide acque cristalline e per i notevoli reperti archeologici. Il museo archeologico regionale eoliano, ospitato nel complesso del Castello di Lipari, è uno dei più importanti del Mediterraneo. La via più caratteristica e storicamente più popolare è Via Garibaldi, da cui si dipartono numerosi vicoli che la rendono più suggestiva.
InformazioniServizio NavettaParcheggioNoleggio Auto con e senza Conducente - TAXICar RentalCerca un Hotel o B&B
 
 
STROMBOLI: Posta nel bacino Tirreno del mare Mediterraneo occidentale, l'isola si estende su una superficie di 12,2 km². L'edificio vulcanico è alto 926 m s.l.m. e raggiunge una profondità di circa 1700 m al di sotto del livello del mare. Stromboli ha una persistente attività esplosiva ed è uno dei vulcani più attivi del mondo, le sue eruzioni avvengono con una frequenza media di circa una ogni ora. La sua attività consiste in esplosioni intermittenti di media energia, della durata di pochi secondi ad intervalli di 10–20 m durante le quali vengono emesse piccole quantità di bombe scoriacee incandescenti, lapilli, cenere e blocchi con velocità di uscita compresa tra 20 a 120 metri al secondo ed altezze comprese tra poche decine fino ad alcune centinaia di metri. Il nome proviene dal greco antico Στρογγύλη (rotondo) per via della sua forma. In siciliano strummulu significa trottola. Stromboli ha una popolazione di circa 400 abitanti; i principali borghi abitati sono San Vincenzo con l'approdo storico di Scari, Piscità e Ficogrande. A sudovest, ancora raggiungibile solo via mare, c'è Ginostra dove l'unico mezzo di trasporto è il mulo. L'isola è meta di turisti in cerca di tranquillità ; giornalmente si organizzano escursioni al vulcano con guide esperte che portano ad oltre 900 metri sul livello del mare. Tramite imbarcazioni è inoltre possibile raggiungere nelle ore notturne la vicina e movimentata Panarea, lo scoglio di Strombolicchio e Ginostra, caratteristica località sull'isola di Stromboli dove l'unico mezzo di trasporto sono ancora i muli. Stromboli è anche meta, seppur in misura minore, di molti giovani, che si recano nei locali e nelle feste sulla spiaggia periodicamente organizzate nella stagione estiva. Caratteristica dell'isola, oltre alle stradine strette percorribili solo dal motocarro e dai motorini elettrici, che i turisti affittano sull'isola stessa, è la mancata illuminazione notturna nelle strade, che il Comune a cui l'isola fa riferimento, ovvero quello di Lipari, vuol mantenere come importante attrattiva turistica. Dall'Osservatorio, infine, si può vedere la lava del vulcano.
InformazioniServizio NavettaParcheggioNoleggio Auto con e senza Conducente - TAXICar RentalCerca un Hotel o B&B
 
 
SALINA: Misura 26,4 km² ed è la seconda per estensione e per popolazione dopo Lipari. È divisa in tre comuni della provincia di Messina: Santa Marina, Malfa e Leni e conta complessivamente circa 2.300 abitanti. Il nome deriva da un laghetto presente nella frazione di Lingua del Comune di S. Marina di Salina, dal quale si estraeva il sale. Salina è l'isola più fertile delle Eolie e ricca d'acqua; vi si coltivano uve pregiate dalle quali si ricava la "Malvasia delle Lipari", un vino di sapore dolce, e capperi che sono esportati in tutto il mondo. Un'altra importante risorsa per l'isola è il turismo.
InformazioniServizio NavettaParcheggioNoleggio Auto con e senza Conducente - TAXICar RentalCerca un Hotel o B&B
 
 
PANAREA: È l'isola più piccola e la meno elevata dell'arcipelago eoliano, nonché la più antica, e con gli isolotti di Basiluzzo, Spinazzola, Lisca Bianca, Dattilo, Bottaro, Lisca Nera e gli scogli dei Panarelli e delle Formiche, costituisce un microarcipelago fra Lipari e l'isola di Stromboli posto su un unico basamento sottomarino. Comunemente nota come l'isola dei Vip[2], è tra le isole siciliane più frequentate dai turisti nei mesi estivi. Dal punto di vista geologico Panarea è la più antica isola delle Eolie e una delle più affascinanti di tutto il Mar Mediterraneo.
InformazioniServizio NavettaParcheggioNoleggio Auto con e senza Conducente - TAXICar RentalCerca un Hotel o B&B
 
 
ALICUDI: Anticamente nota come Ericussa, dal greco antico Ἐρικοῦσσα («ricca di erica»), l'isola di Alicudi è la più occidentale dell'arcipelago eoliano con superficie di circa 5 km² e costituisce la parte emersa, dai 1.500 m di profondità del fondo del mare fino ai 675 m s.l.m del punto culminante, di un vulcano spento, sorto attorno a 150 milioni di anni fa e rimodellato da successive eruzioni e fenomeni quaternari. Le case sono distribuite in sei agglomerati principali, raggiungibili solamente percorrendo mulattiere, antiche o ricostruite, a gradoni di pietra: Alicudi porto, Contrada Tonna - antico insediamento con suggestivi edifici in puro stile eoliano, Contrada Pianicello, Contrada Sgurbio - composta da cinque case, ad ognuna delle quali è stato dato il nome di uno dei sensi del corpo umano, Bazzina. Risalendo le ripide mulattiere, attualmente ben mantenute in estate dai volontari di Legambiente, ci si immerge nei mille colori delle stagioni, offerti da agavi, opunzie (fichi d'India), capperi smeraldini, finocchi selvatici e finocchietto verde-tenero, bouganvillee rosse, rosa, viola, salmone e bianche, assenzio bianco-argento, gialle ginestre, solano e cardi spinosi, e poi ulivi, ligustri, carrubi. Il turismo rappresenta una voce importante dell'economia dell'isola. Gli abitanti sono molto versatili: così, molti di quelli che in estate pescano, d'inverno eseguono lavori di ristrutturazione edilizia; altri accompagnano i turisti in escursioni in barca, o affittano loro imbarcazioni, o cucinano in spiaggia il pesce.
InformazioniServizio NavettaParcheggioNoleggio Auto con e senza Conducente - TAXICar RentalCerca un Hotel o B&B
 
 
FILICUDI: L'isola di Filicudi è la quinta isola in ordine di grandezza dell'arcipelago delle Eolie, è dominata dal monte Fossa Felci, un vulcano spento alto 773 m. Oltre ad esso, di vulcani ce ne sono ben altri sette, tutti spenti da molto tempo. E' distribuita tra i centri di Filicudi Porto, Valdichiesa, Pecorini, Pecorini a mare, Canale e Rocca di Ciavoli, collegati tra loro dall'unica strada asfaltata dell'isola e da una fitta trama di mulattiere. Filicudi è sotto la protezione dell'Unesco, in quanto patrimonio dell'umanità.
InformazioniServizio NavettaParcheggioNoleggio Auto con e senza Conducente - TAXICar RentalCerca un Hotel o B&B